patente a2 cilindrata

patente a2 cilindrata

Novembre 30, 2020 0 Di G. Piro
patente a2 cilindrata

Patente A2 cilindrata , per l’esame pratico basterà il 250cc

Da novembre 2020 i diciottenni che vorranno ottenere la patente A2 potranno sostenere l’esame pratico su una cilindrata non inferiore a 250 cm3

mentre fino ad oggi il limite minimo è di 400 cm3 rimangono invariati invece il rapporto peso/potenza e la potenza massima

poichè una volta conseguita una patente A2 un alta percentuale di diciottenni si aggireranno su una cilindrata tra 250 300cc quindi per facilitare l’esperienza una volta conseguita la patente si è presa la decisione di abbassare la cilindrata per eseguire l’esame pratico.

vecchia normativa


Fino ad oggi, precisiamo che per conseguire la patente A2 era necessario sostenere l’esame pratico in sella ad una moto di cilindrata pari o superiore a 400 cm3,

 con potenza compresa tra i 25 e i 35 kW e rapporto potenza/peso non superiore ai 0.2 kW/kg.

nuova normativa patente A2 sulla cilindrata


si legge sulla direttiva che: “I requisiti per i motocicli della categoria A2 da utilizzare per la prova di verifica delle capacità e dei comportamenti devono essere adeguati al progresso tecnico, in particolare per quanto riguarda lo sviluppo dei motori a combustione e del telaio, e l’uso più ampio di motocicli elettrici.

L’adeguamento delle specifiche tecniche per i veicoli di prova della categoria A2 dovrebbe inoltre garantire che i candidati siano sottoposti a prove su veicoli rappresentativi della categoria per la quale la patente di guida è rilasciata”.

LE MOTIVAZIONI E IL PERCHE

Comune a tutti i paesi dell’Unione Europea, la normativa è entrata ufficialmente in vigore il 1 novembre 2020.


Il perché?

Da come abbiamo potuto capire non è stato solo per adeguarsi agli standard di cilindrata acquistabili dopo la consecuzione della patente ma anche all’ innumerevole crescita dell’elettrico

perchè si sta facendo sempre più spazio nel mercato puntando proprio su quel target tanto giovane …

Se sei interessato a l’ elettrico dovresti dare un occhiata qui la moto elettrica più economica

Condivisioni e Commenti

Non dimenticarti di condividere questo articolo suoi tuoi canali social utilizzando i pulsanti alla tua sinistra (se sei da mobile, ruota lo schermo in landscape)

e se ti va lasciami un commento qui sotto, sarò lieto di leggere il tuo riscontro.

Iscriviti alla mia newsletter gratuita, lasciando i tuoi dati nel modulo a fine articolo per non perderti nessuna delle novità che sto per introdurre.

Se ti fa piacere puoi anche seguire la mia pagina facebook qui sotto

 PiroMotorTrend dove potrai essere informato costantemente sul mondo dei motori…

[mailerlite_form form_id=1]